Montecosaro: un weekend tra arte e vino

MONTECOSARO – Vini che tracciano un fil rouge d’eccellenza tra le cantine delle province marchigiane, 150 opere d’arte di artisti provenienti dall’Europa e dell’America tutto in un luogo magico che dal 1200 racconta la sua storia.

Sabato 2 e domenica 3 dicembre a Montecosaro torna “Calici d’Arte” la manifestazione organizzata dalla Pro Loco di Montecosaro e dal Centro d’Arte e Cultura Verum.

A partire dalle 17.30 il convento agostiniano infatti aprirà i battenti per un viaggio nel mondo del vino made in Marche alla scoperta di etichette uniche e vini da assaggiare e acquistare. I visitatori infatti potranno, muniti di calice, aggirarsi per le postazioni delle varie cantine aderenti e degustare tantissimi vini.

Preziosa collaborazione quest’anno quella con i sommelier dell’AIS Macerata che faranno tappa presso i banchetti delle varie cantine per guidare la degustazione di alcuni vini scelti. Ma non è l’unico sodalizio stretto quest’anno. Altra importante collaborazione è quella attivata, infatti, con Federalberghi Macerata che aprirà la manifestazione ai ristoratori che potranno assaggiare i vini direttamente dai produttori e magari sceglierli per i propri locali.

Tra degustazioni di vini e piccole stuzzicherie, si potrà poi decidere di fermarsi per un aperitivo presso lo spazio riservato a piano terra dove, seduti comodamente al tavolo, sarà possibile gustare taglieri di salumi e formaggi, polenta e altre piccole leccornie, tutte rigorosamente innaffiate da un buon calice di vino.

La manifestazione anche quest’anno viene realizzata in collaborazione con sponsor e partner, su tutti fondamentale il contributo di Blu Ranton e Moim Immobiliare.

E mentre tra le mura del convento agostiniano si celebra il nettare degli dei, appena fuori, ai Giardini del Cassero si apre il primo weekend dei Mercatini di Natale (dalle ore 14 alle 20), appuntamento che si rinnova anche l’8, il 9 e 10 dicembre (domenica 10 dalle ore 10 alle 20). Tra artigianato, prodotti tipici e idee regalo, Babbo Natale incontrerà i più piccoli per raccogliere le letterine e far fare un fantastico giro in slitta tra i vicoli del centro storico.

Precedente Olive all'acqua Successivo Lavori sulle provinciali danneggiate dal terremoto