Design week 2018, abitare la natura

Nuove frontiere tra Real estate, Architettura e Arte in Sardegna

Curatela: Sabrina La Leggia

Progetto Architettonico: Julio Cesar Ayllòn

The Nature Art Gallery | Via Uberto Visconti di Modrone, 29 | Milano

 

Da martedì 17 aprile a sabato 21 aprile | dalle ore 10.00 – 18.00 | entrata libera

Mercoledì 18 aprile – giovedì 19 aprile – venerdì 20 aprile | 18.00 – 23.00 open-cocktail

Registrazione al numero 02 76009 446

Image

Una casa bioclimatica, bella e contemporanea, dove non ci sono muri e confini ma solo siepi di macchia mediterranea e viste aperte sull’infinito del paesaggio sardo: in poche parole la JS Art Glass House ideata da Julio Cesar Ayllòn. Il progetto verrà presentato da Immobilsarda Real Estate – leader e protagonista da oltre 40 anni del settore del real estate, consulenza e property finding in Sardegna in occasione della mostra “ABITARE LA NATURA – Nuove frontiere tra Real Estate, Architettura e un nuovo concetto di benessere in Sardegna” organizzata durante la Design Week dal 17 al 22 aprile nella sede permanente dello storico show room milanese della società, oggi anche sede della galleria The Nature Art Gallery – nata nel dicembre del 2017 per rafforzare il legame tra Immobilsarda, l’arte, il design e la natura.

 

La mostra invita a riflettere sul tema del real estate, dell’architettura e della sostenibilità ambientalein Sardegna, tematiche care a Immobilsarda e che ben rappresentano la sua filosofia e mission. Da anni infatti la società opera sul territorio della Gallura – Costa Smeralda promuovendo concetti quali l’integrazione tra casa-ambiente, la qualità della vita, e la relazione tra architettura e sostenibilità quali fonte di benessere e buon vivere. Una attività rivolta alla promozione di soluzioni, materiali e tecnologiche applicabili ai cambiamenti più significativi nell’ambito del rinnovamento del territorio sardo. “Da sempre Immobilsarda sostiene uno sviluppo sostenibile che promuove la bio-edilizia e l’architettura come elementi integrati e valorizzanti del paesaggio. Oggi in Sardegna la sfida consiste nell’integrazione tra natura e architettura, attraverso progetti contemporanei, sostenibili e innovativi in grado di attrarre clienti internazionali e allo stesso tempo valorizzare l’architettura e le eccellenze del territorio” – ha dichiarato Giancarlo Bracco, fondatore di Immobilsarda Real Estate – “La filosofia di Immobilsarda parte dall’assunto che gli immobili turistici non rispondono ad un bisogno primario di residenza ma devono piuttosto soddisfare esigenze esistenziali ed emozionali legate al benessere e alla qualità della vita e al rapporto uomo – Natura. Ed è per questo che proprio durante la design week milanese abbiamo voluto ideare la mostra ‘ABITARE LA NATURA’ proponendo queste tematiche ad un pubblico ampio e internazionale

 

La mostra – ideata, realizzata e curata da Sabrina La Leggia con l’architetto Julio Cesar Ayllon – presenterà un percorso ricco e articolato all’interno degli spazi della Nature Art Gallery nella storica sede Milanese di Immobilsarda – Via U. Visconti di Modrone, 29 che si trasformeranno per l’occasione in uno spazio installativo e performativo dove le opere lasciano la parete per sconfinare nell’architettura e nel design. Per la Design week Immobilsarda punta dritto verso l’architettura del futuro in Sardegna, nello specifico in Gallura, luogo dove vive e lavora in costante rapporto con la natura da oltre quarant’anni. Così la JS Art Glass House – progetto reale di un’architettura totalmente innovativa in Sardegna, con vetrate maxi a tu-per-tu con il mare e una vista incredibile studiata e progettata proprio dall’architetto per non interrompere la percezione di questo panorama – sarà tra i protagonisti della mostra e punto di arrivo della filosofia dell’abitare promossa da Immobilsarda. All’interno degli spazi di Immobilsarda verrà installato anche un mirror space che rappresenterà una parte della JS Art Glass House, in particolare il patio. Questo prisma in esposizione per la Design Week, di base pentagonale con una superficie sette metri quadri e duecento tre centimetri di lato, è stato realizzato in sinergia dalle società Diversa e dalla Falegnameria Bussu. La percezione sarà come ritrovarsi in un mondo nuovo che non ti aspetti, che permette anche, attraverso delle proiezioni nelle pareti di fondo, di vivere la Sardegna, che è terra, aria, pietra e mare. Si genera cosi uno spazio, un percorso che esplode nell’infinito del paesaggio sardo. “Una scatola nella scatola, che invita a riflettere in silenzio, immersi nei profumi e rumori della natura sarda. Creare questo piccolo spazio nel centro di Milano, un pensatoio rappresenta per me il dovere di trasmettere un’architettura a misura d’uomo, con i suoi bisogni razionali ed emozionali.” – Spiega l’architetto Ayllon.

Image

Il percorso ha una sua coerenza visiva, estetica, e valorizza ulteriormente il grande lavoro di Immobilsarda, che propone l’esperienza del vivere in luoghi di qualità superiore in Gallura – Costa Smeralda, un territorio che comprende 450 km di costa preservate e tutelate da vincoli paesaggistici fin dagli anni 60.

 

Con questo progetto Immobilsarda, infatti, all’interno della sua Nature Art Gallery, cercherà di portare il pubblico ad interrogarsi su un concetto di architettura nuovo, innovativo, legato al benessere in termini di comfort e di privacy e sostenibilità anche attraverso le sue più importanti proposte immobiliari e nuovi progetti di sviluppo del suo portfolio in Gallura – Costa Smeralda: da Puntaldia, a Capo Ceraso, Porto Rotondo, Porto Cervo, Porto Rafael, Palau, Santa Teresa e Portobello di Gallura. Come sostiene Giancarlo Bracco. “La Gallura è unica nella sua potenzialità, comunicarlo attraverso il real estate è la forza di Immobilsarda, cioè attraverso la forza dei suoi immobili”.

 

La sede milanese di Immobilsarda sarà anche il palcoscenico di tre serate Open House dedicate all’eccellenza della cucina del territorio della Sardegna, legandosi agli elementi primordiali della regione, che sono terra, aria, pietra e mare. Un viaggio multi sensoriale alla ricerca di gusti e sapori unici. Un invito per scoprire quanta bellezza, passione e cultura esprima la Sardegna nel corso della sua storia, anche attraverso il cibo.

 

La mostra sarà aperta al pubblico da martedì 17 a sabato 21 aprile.

 

Sponsor dell’evento in co-marketing con Immobilsarda sono la Ecos Edilizia, Falegnameria Bussu Arredamenti e Diversa. Sponsor delle serate culinarie, due eccellenze, della regione, riconosciute a livello internazionale: Sella e Mosca, cantina che rappresenta oggi la più prestigiosa produzione di vini della Sardegna e Acqua San Martino sempre leader in Sardegna nella categorie acque frizzanti, l’unico prodotto italiano che può vantare di avere vinto per 6 anni consecutivi il Superior Taste Award con punteggio massimo di 3 stelle.

Image
Precedente Luglio in musica sul Monte Amiata Successivo TOSCANINI alla Milano Design Week 2018