Una vita da social a Camerino

Dopo la tappa a Porto Recanati, il 22 marzo 2017 il truck della Polizia di Stato adibito ad aula mobile, nell’ambito della campagna di prevenzione contro i pericoli della rete e il cyber bullismo denominata UNA VITA DA SOCIAL ha fatto tappa a Camerino presso l’area della ditta Contram sita in località Le Mosse dove dalle ore 09.30 si sono concentrati 180 ragazzi delle scuole superiori di primo grado di Camerino, Valfornace e Pievetorina e i rispettivi insegnanti.

L’attività didattica è stata svolta dal personale della Questura di Macerata, della Polizia Postale Sezione di Macerata e Compartimento di Ancona, dal personale del Nucleo Cinofili della Questura di Ancona e dal personale specializzato del Dipartimento per le dipendenze patologiche dell’ASUR di Macerata.

Al termine della predetta attività didattica il saluto delle Autorità e l’intervento dell’attore Simone Riccioni.

“…questo non è amore”: l’iniziativa ha riscosso notevole successo

“…questo non è amore” è lo slogan che la Polizia di Stato ha scelto di legare al progetto contro la violenza sulle donne che ha visto impegnato il personale della Questura di Macerata e del Centro Anti Violenza durante la scorsa estate.

L’iniziativa, che ha riscosso notevole successo, è stata riproposta con nuove modalità per favorire una sempre maggiore sensibilizzazione da parte della popolazione, nelle giornate di sabato 17 al centro della città e del 22 Dicembre a o all’ ingresso del Centro Commerciale dell’Adriatico dove il personale ha incontrato decine di persone.

Continue reading