Archivio tag: Macerata jazz

Continua il viaggio musicale di Macerata Jazz

Continua il viaggio musicale di Macerata Jazz, la rassegna del Comune di Macerata con la direzione di Musicamdo Jazz, il sostegno del cappellificio di Montappone Hats&Dreams e di altri sponsor, che domenica 21 novembre alle ore 21.15 porterà al Teatro Lauro Rossi un amico storico della rassegna giunta alla sua 52^ edizione: Fabrizio Bosso.

WE4 è il nuovo entusiasmante lavoro del quartetto di Fabrizio Bosso. Realizzato subito dopo il confinamento forzato dovuto all’epidemia del coronavirus, WE4 porta con sé la consapevolezza del valore del fare musica insieme e di come questo possa diventare un progetto di condivisione profonda, che prosegue quindi oltre il palco. Nel doppio live “State of The Art”, pubblicato nel 2017, Fabrizio Bosso raccontava lo stato dell’arte della sua musica, considerandolo a tutti gli effetti l’inizio di un nuovo percorso con tre straordinari compagni di viaggio: Julian Oliver Mazzariello, Jacopo Ferrazza, Nicola Angelucci. Dopo innumerevoli concerti in giro per il mondo e anni di confronto continuo, WE4 è dunque la rappresentazione compiuta, nel suono, nell’interplay e nella composizione, di una condivisione totale. Nel nuovo repertorio, infatti, sono presenti brani originali scritti appositamente da ciascuno per questa formazione, una composizione a 4 mani di Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello e due brani che portano la firma di tutti e quattro.

Il consueto appuntamento con l’aperitivo musicale de Il Gusto del Jazz si terrà a partire dalle 19.00 al Pozzo (prenotazioni allo 0733232360) e vedrà l’esibizione del quintetto di Stefano Conforti con un ospite d’onore. In diretta su Radio Skyline, Stefano Conforti e i suoi ospitano il contrabbassista canadese Ron Seguin, proveniente da una lunga esperienza musicale che lo ha visto suonare in situazioni creativamente diverse con artisti internazionali di ogni genere. Il progetto “Tonight at Noon” nasce mosso da un amore incondizionato da parte del gruppo nei confronti, non solo del musicista, ma anche dell’uomo Charles Mingus. A seguire, dalle 23.30, una jam session.

A raccontare e ad affiancare la rassegna continua l’impegno dei ragazzi dell’ateneo dell’Università di Macerata coinvolti nel laboratorio IMPROVEisACTION.

Nuovo appuntamento per Macerata Jazz, arriva il trombonista Gianluca Petrella

Rava Tribe Enrico Rava Gianluca Petrella, il pianista Giovanni Guidi, Francesco Diodati chitarra Gabriele Evangelista al contrabbasso e Fabrizio Sferra alla batteria. #timeinjazz #iosonotimeinjazz

Nuovo appuntamento per Macerata Jazz, la rassegna del Comune di Macerata con la direzione di Musicamdo Jazz, il sostegno del cappellificio di Montappone Hats&Dreams e di altri sponsor, che sabato 13 novembre ospita un grande trombonista, Gianluca Petrella.

Il suo tour fa tappa a Milano, Venezia, Bologna, Roma e Macerata. Strumentista, compositore e produttore, ha vinto per due anni consecutivi il Critics Poll della rivista DownBeat Magazine nonché, giovanissimo nel 1998, il Premio Internazionale Massimo Urbani.

In oltre vent’anni di carriera conta numerose collaborazioni di rilievo.

Oltre all’importante e ultra ventennale legame artistico con Enrico Rava, nel suo variegato percorso professionale ha affiancato un numero ampissimo di artisti italiani e internazionali di indiscusso prestigio: dalla Sun Ra Arkestra diretta da Marshall Allen a Carla Blay; da Paolo Fresu ai Matmos; poi da Lester Bowie a Manu Di Bango; anche da Pat Metheny a John De Leo; Dj Ralf, Ricardo Villalobos, Max Loderbauer e Moritz von Oswald.

Refrattario alle etichette e appassionato alle discipline artistiche, negli anni si è cimentato in creazioni originali per il cinema, la danza e il teatro.

Petrella porta a Macerata un progetto di grandissimo spessore artistico, un concerto tutto dedicato a Sun Ra, pianista, compositore, poeta e filosofo statunitense, fra le figure più controverse del jazz moderno, conosciuto per la sua “filosofia cosmica” e per le sue teorie sull’universo e sulla sua stessa vita. “Cosmic Renaissance” è il suo progetto ispirato a questo straordinario quanto enigmatico musicista con il quale Petrella ha già inciso tre lavori. Assieme al talento pugliese sul palco, Mirco Rubegni alla tromba, Riccardo Di Vinci al basso, Federico Scettri alla batteria e laptop e Simone Padovani alle percussioni.

A precedere il concerto al Teatro Lauro Rossi, come ormai da tradizione, l’appuntamento de Il Gusto del Jazz che coniuga musica e aperitivo di qualità con le eccellenze locali. Sabato è la volta di Marta Giulioni alla voce e Nico Tangherlini al piano che a partire dalle 19 da Centrale Plus in Piazza delle Libertà (Prenotazioni: 339 274 9471) si esibiranno con il loro progetto, in diretta su Radio Skyline.

Il duo, da anni attivo sul territorio italiano, propone un repertorio che spazia da arrangiamenti originali di brani moderni o della tradizione jazzistica fino a composizioni proprie del duo che portano l’ascoltatore in un’atmosfera intima e raffinata. Il progetto vede come protagonista l’interplay: passando per improvvisazioni e soli, i due creano un dialogo continuo tra pianoforte e voce.

A raccontare e ad affiancare la rassegna anche quest’anno, i ragazzi dell’ateneo dell’Università di Macerata coinvolti nel laboratorio IMPROVEisACTION.

Torna Macerata Jazz

La grande musica jazz torna a popolare il centro storico di Macerata nella formula ormai collaudata che mette assieme i concerti al Teatro Lauro Rossi e gli aperitivi musicali “Il Gusto del Jazz” nei locali del centro storico. La 52^ edizione di Macerata Jazz è organizzata dal Comune di Macerata, l’Assessorato alla Cultura del Comune di Macerata e Musicamdo Jazz, con il sostegno del MIBAC, UNIMC- Università di Macerata, Regione Marche, APM e il sopporto del cappellificio di Montappone Hats&Dreams, Domizioli Abbigliamento, Radio Skyline. Dal 16 ottobre al 5 gennaio si ritorna finalmente nel magnifico Teatro Lauro Rossi per i concerti serali delle ore 21,15 con i grandi nomi del panorama jazz nazionale e internazionale e nei locali del centro storico: Il Pozzo, Centrale Plus, VereItalie e Di Gusto per i concerti aperitivo “Il Gusto del Jazz” delle ore 19,00.

«Siamo felici possa ripartire la seconda parte del programma in teatro – interviene l’assessore alla Cultura del Comune di Macerata, Katiuscia Cassetta -, un programma di qualità che ci accompagnerà durante il periodo autunnale fino a Natale, in cui ancora offriamo appuntamenti di qualità in sinergia con le attività del centro della città che è tornata a vivere e ad essere sempre più vissuta da tutti».

Daniele Massimi, presidente di Musicamdo Jazz e direttore artistico della rassegna «Si torna a godere della musica jazz nel luogo cittadino che più di altri, in inverno, fa rivivere la cultura, il Teatro Lauro Rossi. Dopo lo stop forzato a causa delle misure restrittive dovute alla pandemia che ci ha costretto a interrompere la stagione precedente, Macerata Jazz riparte e soffia sulle sue 52 edizioni.

Il cuore della manifestazione – continua Massimi – come sempre è il Teatro Lauro Rossi che ospita cinque importanti concerti, ad iniziare da sabato 16 ottobre con il sassofonista americano Seamus Blake che nel suo quartetto annovera tra gli altri il batterista Jorge Rossy e Alessandro Lanzoni, ormai un big del pianismo jazz scoperto dal Premio Internazionale Massimo Urbani di Camerino nel 2006. Con loro sul palco ospite della serata anche Lorenzo Bisogno giovane e promettente sassofonista vincitore del Premio Urbani di quest’anno. Il giorno successivo, domenica 17, proseguiamo con Mike Melillo, pietra miliare del jazz internazionale e maceratese, che propone il suo progetto in trio nel progetto Bopcentric, che vede al suo fianco due icone del jazz italiano Elio Tatti al contrabbasso e Giampaolo Ascolese alla batteria. Il 13 novembre abbiamo ospite il trombonista Gianluca Petrella, tra i giovani musicisti italiani più affermati al mondo e musicista in continua ricerca e sperimentazione che presenterà il suo super gruppo “Cosmic Reinassence” con musiche ispirate a Sun Ra.

Domenica 21 novembre abbiamo il nuovo progetto in quartetto del trombettista Fabrizio Bosso che proprio a Macerata ha iniziato i primi passi della sua carriera artistica di successo, nel suo quartetto, tra gli altri, l’eccezionale pianista Julian Oliver Mazzariello.

Macerata Jazz si chiude il 5 gennaio con il concerto della Musicamdo Jazz Orchestra e la magnifica voce di Alessandra Doria. La big band marchigiana composta da 22 musicisti diretta dal Maestro Luca Pecchia presenta uno spettacolo di grande coinvolgimento ed energia, le più belle e conosciute canzoni natalizie riarrangiate in chiave swing.»

Torna anche il laboratorio IMPROVEisACTION in sinergia con l’Università degli Studi di Macerata. «Dal 2019 abbiamo iniziato questo percorso di collaborazione con l’associazione Musicamdo – racconta il Magnifico Rettore Francesco Adornato – e la vocazione degli atenei dovrebbe essere quella di avere un filo diretto con il territorio, con le associazioni e l’amministrazione cittadina. Il laboratorio si configura come uno strumento di formazione tanto accessoria quanto fondamentale che aiuta i nostri studenti a percepire e comprendere il senso di cittadinanza. Un segnale vivo e vitale, come mai il jazz sa fare, che ci riconduce ad una ripresa della vita quanto più autentica, sentita, musicale».

E se a teatro si passeranno il testimone questi grandi musicisti, il centro storico di Macerata risuonerà di jazz con appuntamenti ispirati al connubio tra enogastronomia e musica.

Con Il Gusto del Jazz ogni concerto in Teatro sarà anticipato da un Concerto Aperitivo a suon di jazz abbinato ai vini delle Cantine del territorio. Per il primo fine settimana, sabato 16 e domenica 17 ottobre dalle ore 19,00 una coinvolgente Street Band itinerante, L’Orchestrino Brass Band toccherà tre diverse location: Il Pozzo, DiGusto, Caffè Centrale. Tanti poi i progetti che si guadagneranno la scena in orario aperitivo nel corso delle altre giornate: il duo pianoforte e voce Nico Tangherlini e Marta Giulioni, il Quintetto Tonight at Noon che vede ospite il contrabbassista Ron Seguin e il duo chitarra e voce Daniele Cervigni e Anna Laura Alvear.

Partner del Gusto del Jazz è Radio Skyline che seguirà in diretta i concerti aperitivo.

Per la partecipazione al Gusto del Jazz si consiglia la prenotazione del tavolo: il Pozzo (0733/232360), Di Gusto (0733/472922), Vere Italie (0733/1840572), Centrale Plus (0733/237033).

Macerata Jazz, secondo appuntamento

Un nuovo sabato nel segno della grande musica capace di far dialogare mondi diversi, è quello che si prospetta il prossimo 17 febbraio a partire dalle 21.30 al Teatro Lauro Rossi di Macerata.

Torna infatti per il secondo appuntamento in calendario, Macerata Jazz, la rassegna del Comune di Macerata con la direzione artistica di Musicamdo e il contributo fondamentale di numerosi sponsor privati capitanati dal cappellificio di Montappone Hats&Dreams.
Continua a leggere

MACERATA JAZZ WINTER, BILANCIO DI UNA STAGIONE

«Una stagione difficile ma ricca di soddisfazioni». Daniele Massimi, direttore artistico di Macerata Jazz, sintetizza così la rassegna appena conclusasi che ha portato al Teatro Lauro Rossi di Macerata il meglio del jazz nazionale e internazionale. Cinque concerti che hanno avuto una vasta eco sulla stampa di settore e hanno catalizzato l’interesse del pubblico accorso.

Continua a leggere

Rinviata apertura di Macerata Jazz

Il Macerata Jazz Winter è costretto a rinviare la data di apertura della stagione. L’appuntamento attesissimo con Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Enzo Pietropaoli e Marcello Di Leonardo previsto per venerdì 20 gennaio infatti sarà costretto a slittare causa maltempo.

Musicamdo Jazz, associazione che promuove e organizza la rassegna in collaborazione con Tam, Marche Jazz Network e Premio Internazionale Massimo Urbani, con il sostegno fondamentale del Comune di Macerata e di numerosi sponsor, infatti, ravvisate le difficoltà causate dal maltempo che hanno fatto sì che venisse bloccata la superstrada 77 per Foligno, chiusa la strada provinciale tra il territorio di Tolentino e quello di San Severino Marche, nonché chiuse le scuole e le università di Macerate e Camerino, ha deciso di rimandare a data da destinarsi il concerto d’apertura della stagione.

Chi ha acquistato il biglietto può chiederne il rimborso entro e non oltre 15 giorni recandosi presso la biglietteria dove ha effettuato l’acquisto o, in caso di acquisto online sulla piattaforma Vivaticket, seguendo le opportune procedure.

Teatro Lauro Rossi: riparte la stagione invernale di Macerata Jazz

Da gennaio a marzo cinque grandi concerti a teatro con i big del jazz e i nuovi talenti. Fabrizio Bosso, Rosario Giuliani, Enzo Pietropaoli, Omer Avital, Roberto Gatto, Quintorigo, Gegè Telesforo, Emanuele Cisi, Emilia Zamuner, Max Ionata, Mike Melillo e tanti altri

                                                                                                                                             

MACERATA – Dopo la chiusura per curare le ferite provocate dal sisma, il Teatro Lauro Rossi riapre i battenti e con esso riparte la stagione invernale di Macerata Jazz, appuntamento annuale ideato e curato da Musicamdo Jazz che porta sul palcoscenico del teatro maceratese alcuni tra i più importanti musicisti jazz nazionali e internazionali. Presentato oggi (9 gennaio) in conferenza stampa il programma che a partire da venerdì 20 gennaio e fino a venerdì 24 marzo, vedrà cinque grandi formazioni jazz avvicendarsi sul palco mescolando, come sempre accade nella filosofia della stagione, i big del jazz internazionale con i nuovi talenti emersi dalla fucina sempre attiva del Premio Internazionale Massimo Urbani.

Continua a leggere

Macerata: tornano le serate in jazz

TORNA MACERATA JAZZ ESTATE. LUNEDì 4 IL BLOOMING QUINTET DI MASSIMO MANZI

Il cortile di Palazzo Conventati ospita 3 concerti targati Musicamdo. Si cenerà sotto le stelle a suon di jazz

MACERATA – Torna il caldo estivo e tornano le serate in jazz al fresco del cortile di Palazzo Conventati. Si apre infatti lunedì 4 luglio alle 21.30 la rassegna Macerata Jazz Estate 2016, realizzata da Musicamdo Jazz con il supporto del Comune di Macerata, di Tam Tutta un’altra Musica e di Marche Jazz Network.

Tre lunedì sera per tre proposte jazz di spessore. L’apertura è affidata al Blooming Quintet composto da Massimo Greco alla tromba, Marco Postacchini al sax tenore, Ludovico Carmenati al contrabbasso, Emanuele Evangelista al piano e un big della batteria, Mister Massimo Manzi. Il tessuto creativo musicale delle Marche si arricchisce di questa nuova formazione promossa dallo stesso Manzi, romano classe 1956 e un curriculum strepitoso che vanta collaborazioni importanti del calibro di Lee Konitz, Pat Metheny, Phil Woods, Enrico Rava, Paolo Fresu e tantissimi altri. Il jazz che proporranno abbraccia il bepop e il new hardpop, una musica in continua evoluzione e dinamica che a Macerata presenta per la prima volta il suo volto.
Continua a leggere