Archivio tag: Sferisterio

Provincia di Macerata, nomine Sferisterio: una nota del presidente Pettinari

Lo Sferisterio è un monumento della città di Macerata, ma da quando è conosciuto in Europa come una delle maggiori espressioni del teatro lirico all’aperto esso svolge una funzione culturale che va ben oltre la città. È un bene culturale di cui può essere orgogliosa tutta la provincia di Macerata e anche la regione Marche.

La qualità di socio che l’Amministrazione provinciale di Macerata riveste all’interno dell’Associazione Arena Sferisterio vuole essere pertanto espressione di una comunità vasta e questa funzione la vuole esprimere anche all’interno del Consiglio d’amministrazione.

Con questo intento nel 2011 avevo nominato quali consiglieri d’amministrazione dello Sferisterio i Rettori all’epoca in carica delle due Università del territorio (Macerata e Camerino) e l’allora presidente della Camera di Commercio.

Essendo venuto a scadere quest’anno quel CdA, ho ritenuto dover rinnovare le nomine di mia competenza nel solco della continuità. Lunedì 15 febbraio con mio decreto, comunicato lo stesso giorno all’Associazione Arena Sferisterio di Macerata, ho nominato in rappresentanza della Provincia il Rettore dell’Università di Macerata, Francesco Adornato e il Rettore dell’Università di Camerino, Claudio Pettinari. Stante l’avvenuta soppressione della Camera di Commercio della provincia di Macerata, quale terzo rappresentante dell’Amministrazione provinciale, ho nominato la professoressa Carla Sagretti che fino a pochi mesi fa ha ricoperto il ruolo di provveditore agli studi per la provincia di Macerata.

Tre personalità che nell’Associazione Sferisterio potranno ben rappresentare quella coesione territoriale cui la Provincia si ispira e per la quale svolge il suo impegno ogni giorno.

CheMagazine!, diventa digitale la rivista del Macerata Opera Festival

È un “caso editoriale”. La prima rivista digitale di un festival operistico. Accade a Macerata con CheMagazine!, progetto editoriale nato 15 anni fa e che nel 2020, anno segnato dal Covid-19 e dalle disposizioni per il contenimento del contagio, è diventato totalmente digitale.

Rivista ufficiale del Macerata Opera Festival, fino allo scorso anno veniva consegnata in formato cartaceo agli spettatori allo Sferisterio: dallo scorso fine settimana viene inviato via mail a tutti i possessori di biglietto insieme alle indicazioni e alle procedure di entrata all’Arena maceratese.

Il Macerata Opera Festival, tra i più importanti festival operistici italiani e tra i cinque finalisti per l’Opera Award, è così il primo ad accogliere il suo pubblico con un nuovo strumento di comunicazione multimediale, ideato e prodotto dal giornalista Carlo Scheggia che, allo Sferisterio ha lavorato per 12 anni. Una rivista pensata per raccontare il Festival e i suoi protagonisti, attraverso contenuti unici, curiosità, storie delle opere e interviste esclusive.

Un magazine interattivo gratuito che permette, durante la consultazione, di cliccare i link ed essere indirizzati a contenuti extra, fuori dal magazine stesso: siti, video, interviste, form di prenotazione per gli spettacoli, tutto quello che il formato cartaceo non poteva avere. E soprattutto degli aggiornamenti costanti che permettono dei rilasci sempre più ricchi di contenuti. CheMagazine! è stato inviato nei giorni che hanno preceduto la prima recita del Don Giovanni e già nel prossimo rilascio avrà dei nuovi contenuti, come ad esempio le foto di scena di sabato scorso e della prima Notte dell’Opera. In pratica, tante riviste in una sola.

“Questa collaborazione con il Macerata Opera Festival è per me straordinaria – afferma Carlo Scheggia – perché lo Sferisterio è un luogo che amo e dove ho potuto anche lavorare con soddisfazione a livello professionale. Oggi continuo a dare il mio contributo alla stagione lirica, non più come ufficio stampa, ma attraverso CheMagazine!, un potentissimo canale di comunicazione, formato tascabile, di facile lettura ma di sicura presa. In questa esperienza non sono solo: sono affiancato da colleghe e colleghi giornalisti, specializzati nel settore culturale. Indispensabile l’ottimo rapporto con l’ufficio stampa del Festival e tutto lo staff del marketing con cui realizziamo e sviluppiamo insieme i contenuti di questo progetto”.

Il formato pdf consultabile si può trovare anche sul sito del Macerata Opera Festival, https://www.sferisterio.it/che-magazine, ed, inoltre, il suo codice QR è riprodotto su tutti i pannelli informativi installati sulle entrate dello Sferisterio. Questo vuol dire che se con uno smartphone si inquadra il codice QR si viene reindirizzati al sito del Festival per consultare gratuitamente la rivista.

CheMagazine! non si avvale di finanziamenti pubblici ma si autosostiene grazie a sponsor privati che acquistano spazi pubblicitari.

Macerata, Musicultura: dal 24 al 29 agosto 2020

Musicultura non si ferma. L’evento, che avrebbe dovuto aver luogo a giugno, si terrà dal 24 al 29 agosto 2020, con Rai Radio1, la radio ufficiale della manifestazione.

La conduzione della kermesse musicale, per il secondo anno consecutivo, è affidata ad Enrico Ruggeri.

Il pubblico potrà partecipare sia agli appuntamenti de La Controra (ad ingresso libero), sia agli spettacoli in Arena (a pagamento), nel rispetto delle normative sanitarie anti contagio e di distanziamento.

Torna Renzo Arbore con “Sferisterio Live”

MACERATA – È notizia di queste ore che l’ambasciatore della musica e della cultura italiana nel Mondo, Renzo Arbore, dopo i tre speciali dedicati a Mariangela Melato e andati in onda su Rai Storia, si stia dedicando ad un’altra chicca e cioè un ritorno televisivo per festeggiare i 30 anni di “Indietro tutta”, lo storico varietà che lo vedeva e lo vedrà in coppia con Nino Frassica e numerosi altri ospiti. Aspettando il ritorno sul piccolo schermo dell’11 dicembre su Rai 2, il celebre musicista e showman foggiano è in tour con l’Orchestra Italiana e si appresta a calcare nuovamente il palco dello Sferisterio di Macerata il prossimo 27 agosto all’interno della rassegna di musica leggera “Sferisterio Live”.

Continua a leggere

Sferisterio: il pianoforte di Stefano Bollani apre le contaminazioni musica-vino

Sarà il pianoforte di Stefano Bollani, domenica 23 luglio allo Sferisterio di Macerata, ad aprire le contaminazioni musica-vino organizzate per i 50 anni delle doc Rosso Conero e Verdicchio di Matelica dall’Istituto marchigiano di tutela vini in collaborazione con l’Associazione Arena Sferisterio di Macerata. Al one man show di Bollani al Macerata opera festival – dedicato alle 2 chicche autoctone dell’enologia regionale – seguiranno 6 ‘Concerti in cantina’, con il belcanto nelle cantine più prestigiose delle Marche a partire dal 29 luglio: da Montacuto (AN) a Matelica (MC), da Numana (AN) a Urbisaglia (MC) ad Appignano (MC), che chiuderà il programma musicale il 13 agosto. La liaison lirica-vino proseguirà infine per tutta la durata del festival maceratese, quest’anno dedicato all’Oriente – come l’orientamento delle vigne marchigiane -, con gli ‘Aperitivi in loggione’: verticali e degustazioni delle 2 prime Doc regionali guidate (in italiano e in inglese) da sommelier Ais.

Continua a leggere

EZIO BOSSO ALLO SFERISTERIO PER CHIUDERE IL MACERATA OPERA FESTIVAL

È un Mediterraneo fatto di mondi interiori quello che il 14 agosto alle ore 21 invade il Macerata Opera Festival. Sarà infatti il piano di Ezio Bosso il protagonista sul palcoscenico dello Sferisterio di Macerata e a regalare al pubblico dell’arena un viaggio per mari sconfinati e profondi a bordo di quella “musica libera” con cui l’artista ama definire quella che solitamente viene chiamata classica.

Con il suo “The 21th Room Tour”, con il quale da aprile attraversa l’Italia promuovendo l’omonimo album, Bosso arriva a Macerata per quella che è ad oggi l’unica data marchigiana del compositore torinese.

La prima parte del tour ha emozionato 30.000 spettatori in tutta Italia registrando 22 date sold out con una media di due standing ovation in ogni concerto.

Nel corso del tour, Ezio Bosso ha dato vita in piano solo, a un dialogo musicale tra il suono originale del suo Grancoda Steinway e gli spettatori. Un dialogo che si fa attraversamento di quei mari dell’anima fatti di emozioni e di riflessioni sulla vita, sul mondo, sull’altro, sull’esistenza tutta.
Continua a leggere

GORAN BREGOVIC ALLO SFERISTERIO. CON LA BIG BAND L’ANTEPRIMA DEL NUOVO DISCO

Il 24 luglio l’artista e la Wedding and Funeral Orchestra in uno spettacolo pensato ad hoc per Macerata

MACERATA – Echi dai matrimoni ebrei e zingari, canti dall’ortodossa e Chiesa cattolica, invocazioni musulmane. La sua musica viene da quella terribile frontiera dove per secoli i cattolici, ortodossi cristiani e musulmani ha fatto la guerra e vissuto insieme. La musica che la nostra anima riconosce istintivamente e il corpo saluta con un irresistibile desiderio di ballare. Goran Bregovic il prossimo 24 luglio alle 21.00 approda allo Sferisterio di Macerata all’interno del cartellone della 52^ edizione del Macerata Opera Festival dal tema Onde Sonore.

Il musicista e compositore di Sarajevo è già passato dalle Marche negli anni passati ma questa volta si tratta di tutta un’altra storia, un unicum assolutamente da non perdere.
Continua a leggere

Sferisterio: Incontra l’Opera a marzo e aprile

Il calendario di Incontra l’Opera proseguirà ormai a marzo e aprile nei teatri di Civitanova, Macerata e San Ginesio, dopo che si sono conclusi gli incontri di Camerino e Tolentino.

L’ultima fase del progetto prevede la partecipazione dei ragazzi a una delle anteprime giovani allo Sferisterio, il cui ingresso, esclusivamente per loro, ha un prezzo simbolico di 5 euro.

Gli incontri con gli studenti con il direttore artistico Francesco Micheli per il progetto Incontra l’Opera si sono già svolti nei teatri di Camerino e Tolentino, il 24 e il 25 febbraio per raccontare le vicende di Otello, Norma e Il trovatore.

Il progetto coinvolge 1.500 studenti di 16 scuole superiori del territorio maceratese.

Dopo il primo appuntamento preparatorio con il Maestro Gianfranco Stortoni che si è presentato nei vari istituti per illustrare l’aspetto musicale del teatro lirico e le fasi di preparazione di una produzione operistica, è poi stata la volta di Micheli con la sua conferenza – spettacolo, in grado di catturare l’attenzione dei ragazzi e di stimolarne la curiosità.

Il direttore artistico, con l’aiuto di audio e video, in questo evento ha presentato e presenterà i tre titoli in cartellone allo Sferisterio dal 22 luglio al 13 agosto coinvolgendo artisti che eseguono arie dal vivo.

Fonte Sferisterio.it

Nutrire l’anima: raccolti 4.800 euro per la Lega del Filo d’Oro

Successo di pubblico per Nutrire l’anima, la speciale serata ideata in occasione di Expo da Macerata Opera Festival e Istituto Marchigiano di Tutela Vini – IMT a sostegno della Lega del Filo d’Oro: 4.800 euro i proventi raccolti ieri a favore dell’associazione attraverso la vendita dei biglietti e le donazioni spontanee.
Continua a leggere