Archivio tag: terremoto

Terremoto, finanziata a MC la messa in sicurezza del Palazzo del Governo

È stato comunicato alla Provincia di Macerata un finanziamento per i lavori necessari al ripristino e alla messa in sicurezza del Palazzo del Governo, gravemente danneggiato dal terremoto del 2016.

Attualmente l’edificio, situato in piazza della Libertà, che ospita la Prefettura e la Questura, è utilizzato parzialmente, in quanto il terzo piano, così detto di rappresentanza, è completamente inagibile.

Il Palazzo del Governo è importante, sia sotto il profilo istituzionale, che per gli aspetti storici e architettonici che investe per la città e per l’intera comunità provinciale.

Il finanziamento concesso dall’ufficio speciale di ricostruzione è di 5 milioni e ottocentomila euro; la somma è inferiore alla richiesta formulata dalla Provincia tre anni fa, immediatamente dopo l’evento sismico. Anche per questo motivo, ora è necessario procedere a una attenta analisi di natura tecnico progettuale da parte del personale della Provincia e della conseguente valutazione, che sarà effettuata di concerto con lo stesso ufficio speciale, degli interventi da porre in essere.

“Esprimo la soddisfazione dell’Amministrazione e, sono convinto, anche quella della città e dell’intera comunità provinciale per tale finanziamento – dichiara Antonio Pettinari, Presidente della Provincia di Macerata -. Si potrà restituire nella sua interezza, bellezza e importanza un edificio che rappresenta uno dei gioielli architettonici di Macerata. Ringrazio di cuore l’attuale Prefetto, dottoressa Iolanda Rolli, che fin dal suo arrivo è stato al fianco dell’Amministrazione provinciale, proprietaria dell’edificio, per una continua e pressante azione nei confronti degli enti preposti per il conseguimento di questo risultato”.

Lavori sulle provinciali danneggiate dal terremoto

Mercoledì scorso, nella sede della Provincia di Macerata, hanno avuto luogo tre Conferenze di Servizi che avevano all’ordine del giorno l’esame dei progetti per la sistemazione ed il ripristino di quattro strade provinciali danneggiate dal terremoto; tra questi, l’intervento più significativo riguarda la Pian Perduto che collega, come noto, Castel Sant’angelo con il Monte Prata e Castelluccio.

Continua a leggere

“Epicentro 11” per ricostruire l’arte lesa

Un aggregatore di esperienze, speranze, competenze e differenze con un unico nobile fine, quello di utilizzare “l’arte per ricostruire l’arte”, quella lesa dal terribile terremoto che ha ferito le Marche. Epicentro 11 è il progetto di raccolta fondi finalizzato al recupero di un’opera d’arte che vede 11 artisti realizzare e vendere in un’asta online 10 grandi opere pittoriche costituite da pezzi modulari smontabili e rimontabili altrove.

Continua a leggere

ARCHITETTI ALLE PICCOLE IMPRESE: PER LA RICOSTRUZIONE COLLABORATE E ASSOCIATEVI

È un appello all’unità quello che gli Architetti dell’Ordine della Provincia di Macerata fanno alle imprese del territorio nell’incontro organizzato dalla Confartigianato di Macerata sulla “Ricostruzione pesante” il cui decreto è ancora in fase di elaborazione.

Continua a leggere

UNA FERITA DEL TERREMOTO CHE SI RIMARGINA

È stata riaperta la strada Monte San Martino – Amandola; lavori conclusi in 4 settimane nonostante le avverse condizioni meteo

Monte San Martino. Il Presidente Pettinari, accompagnato dall’ing. Mecozzi si è recato a Monte San Martino per inaugurare la riapertura della provinciale che porta ad Amandola. La strada era stata chiusa in prossimità del paese per i danni provocati dagli eventi sismici .

Continua a leggere

Terremoto, dai chirurghi plastici di Aicpe Onlus un aiuto alla Cri di Visso (MC)

Dai chirurghi plastici di Aicpe Onlus un aiuto ai terremotati delle Marche

Donati 6mila euro alla Cri di Visso (Macerata), che gestisce il campo terremotati nei monti Sibillini: «Il 70% delle case è danneggiato e ora sta arrivando le neve»

Un contributo per aiutare le popolazioni in difficoltà dopo il terremoto. È il senso dell’iniziativa di Aicpe Onlus, la branca di Aicpe (Associazione Italiana di Chirurgia Plastica Estetica) dedicata alla beneficenza e al volontariato che, dal 24 agosto, giorno della prima di una purtroppo lunga serie di scosse, si è attivata per raccogliere fondi tra i propri soci per aiutare le zone terremotate. «Grazie alla generosità dei nostri soci sono stati raccolti 6mila euro che abbiamo destinato al Comitato della Croce Rossa Italiana di Visso, in provincia di Macerata. Abbiamo scelto di aiutare questa zona nei monti Sibillini che è rimasta un po’ fuori dai riflettori: qui le scosse non hanno fortunatamente fatto vittime, ma gli edifici sono danneggiati o crollati e la maggior parte della gente ha dovuto andarsene. Abbiamo voluto dare un contributo a chi si trova ancora in quei posti martoriati dal terremoto, cercando di andare avanti e di rimettere insieme i pezzi» dice Marco Stabile, presidente di AicpeOnlus.
Continua a leggere

Terremoto Macerata, molti i danni. Rimosso campanile pericolante nel Comune di Gualdo

Oltre a destare tanto spavento il recente sisma che ha distrutto tre paesi nel Lazio e nelle Marche (Amatrice, Arquata del Tronto) ha arrecato numerosi danni nel Maceratese.

Un esempio, il campanile in Comune di Gualdo, che è stati rimosso.

Ma danni ci sono stati a Macerata in cui sono crollati vari cornicioni ed è stata lesionata la chiesa di San Giovanni, che è stata transennata.

Ad Apiro è crollata una casa che fortunatamente era disabitata.

A Caldarola sono state rovinate due abitazioni in via Villa d’Aria.

A Camerino è crollata una parete del monastero di Santa Chiara.
Continua a leggere